Scuola, non politica.

VELTRONI IN TESTA - In testa al corteo, partito intorno alle 9.30, Walter Veltroni e Guglielmo Epifani. «Il governo ascolti la società e non trasformi questo movimento in un fatto politico» ha detto il leader del Pd (dal Corriere).

Infatti non è un fatto politico.
Come indire un referendum abrogativo (facendo spendere milioni di euro per nulla, considerati i risultati delle ultime tornate referendarie) non può essere considerato un fatto politico. Come marciare in compagnia del segretario della CIGL non è un fatto politico….(come non lo era Alitalia, ma questa è un’altra storia).

E’ bello vedere difendere il diritto allo studio, il posto di lavoro, il precariato, la scuola pubblica. Commuove…soprattutto quando sai che il nostro eroe Walter ha comprato l’appartamentino alla figlia per studiare a New York.

Walter, ma perchè ci prendi per il culo?