Le ragioni…dell’Alba

Adesso, ripensandoci, mi sfugge onestamente il vero motivo per cui non potrei intraprendere la carriera politica. So esprimermi e mastico politica da quando ero una ragazzina, anzi anche prima. Mio padre mi dava il biberon e mi parlava di grandi idealità. Una volta cresciuta, mi portava con lui a manifestare il 25 aprile», ha aggiunto la Parietti, annunciando poi che «se tra cinque anni la sinistra non avesse ancora alcuna intenzione di candidarmi, io inizierei comunque a pensare a cosa poter fare per questo Paese e in che contesto poterlo fare e comincerei a domandarmi per quale motivo io non possa essere messa in condizione di far questo» (Alba Parietti da “Il Corriere”).

Sembra che Walter, frastornato da tutte le vicende giudiziarie che stanno colpendo il PD,  l’abbia sconsigliata di candidarsi.

Probabilmente ritiene di non aver toccato ancora il fondo……