Il ritorno del Professore

Rieccolo, lo avevamo un po’ perso ma nel momento della bisogna tutto fa brodo. Romano Prodi rinnova la tessera del Pd con moglie a seguito e per farlo si circonda di folla gaudente ed applaudente.

D’altra parte è l’unico che negli ultimi (15/20?) anni sai riuscito a catalizzare, nel bene e nel male, attorno a sè una specie di coalizione. I tempi, è vero, sono un po’ cambiati: è sparita la sinistra, il grande progetto del Pd è in stato comatoso e l’Italia dei Valori approfitta della situazione.

Quindi questo grande “spottone” (non è una parolaccia) serve per far dire al vice-disastro Franceschini:

«Sono felice, felice politicamente e personalmente. E so che qualche milione di elettori, dell’Ulivo prima e del Pd poi, oggi saranno felici come me».

Ecco a che punti siamo arrivati. Si riesuma, si rianima, si invocano milioni di elettori felici….happy family! Nel frattempo Franceschini non sa che pesci prendere e ci si continua ad accoltellare nei corridoi.