Il dittatore dello stato libero…..

Avuta la benedizione del festival del cinema (scritto in minuscolo volutamente!) di Venezia, Chavez se ne torna a casa e continua la sua opera di nazionalizzazione e spoliazione.

A nessuno sembra fregare niente, anzi… viene considerato un grande statista e soprattutto (e poteva essere il contrario) amico di Minà, che è tutto dire.

I dittatori, sotto uno specifico ombrello, sono sempre i benvenuti.