Stupri e politica

Anche in uno Stato il più militarizzato e poliziesco possibile, una cosa del genere può sempre capitare. Non è che si può pensare di mettere in campo una forza tale, dovremmo avere tanti soldati quante sono le belle ragazze, credo che non ce la faremo mai

……

L’ennesima battuta del premier di fronte al dramma delle tante donne violentate in questi giorni – ha sottolineato il segretario del Pd Walter Veltroni in una nota – è una dimostrazione ulteriore di scarsa responsabilità e di scarsa sensibilità per una forma di violenza che segna la vita delle persone che la subiscono». Per Veltroni Berlusconi «ignora il dramma della violenza sessuale, offende le donne italiane e smentisce se stesso sull’utilità dell’impiego dei militari».

…..

D’altro canto il portavoce di Forza Italia Daniele Capezzone spiega che «il premier ha detto una verità evidente e di buon senso: purtroppo non basterebbero milioni di militari per evitare alcuni fatti criminali e sciagurati, che vorremmo non avvenissero mai, ma invece a volte accadono, procurando dolore e indignazione». «Tutti gli italiani – ha aggiunto Capezzone – capiscono questo concetto, tranne i dirigenti della sinistra. È davvero avvilente che una sinistra allo sbando provi a stravolgere il senso delle parole dette da Silvio Berlusconi».

Risulta evidente che il vero insulto all’intelligenza degli Italiani è rappresentato dal leader dell’opposizione che interviene a sproposito su qualsiasi argomento.

D’altra parte da uno che ha dichiarato che una casa a New York ormai tutti se la possono permettere, per poi agitare un giorno si ed uno no lo spuracchio della crisi, che cosa ci si può aspettare.

Forse ce lo spiegherà nel prossimo libro che si farà scrivere.