Mi tengo quel Profumo.

Vorrei capire:

Unicredit presenta un piano di ricapitalizzazione da 6,6 miliardi (fra l’altro obbligando gli azionisti a rinunciare ai dividendi, sostituiti da nuove azioni);
Sono state sottovalutate le condizioni di mercato
Sono stati acquisiti concorrenti al loro massimo, quando sarebbe stato più saggio aspettare.

Queste alcune delle dichiarazioni di Alessandro Profumo, AD di Unicredit il quale, visti i prezzi di saldo, si è comprato un po’ di azioni della suddetta.

Oltre ad essere un’operazione che potrebbe dare adito a qualche speculazione, ma come si fa a riconfermare la fiducia in un manager così?